+39 0823467770 info@fumante.it
  • Realizzazione edilizia Avellino

Realizzazione edilizia Avellino

In un edificio antico nel centro di Avellino, gli interni al secondo piano sono stati ridisegnati e trasformati in un appartamento di impronta contemporanea.

Con un progetto di ristrutturazione giocato sulla contrapposizione tra materiali: quelli evocativi della tradizione proposti in chiave moderna e quelli di ultima generazione.

Sebbene la metratura di 90 mq sia adeguata per un trilocale con locali ampi e godibili, la ristrutturazione ha puntato anche su alcuni accorgimenti architettonici e décor mirati, per rendere visivamente più ampi gli spazi, facendo della luminosità un punto di forza di questa casa.

Elementi indispensabili per realizzare la nostra “realizzazione edilizia Avellino” saranno:

finestre, arredo cucina e parquet!

demolizioni-costruzioni

 

L’appartamento di 90 mq è parzialmente definito da nuove pareti che ne chiudono il perimetro rispetto alle parti comuni dell’edificio.

Trovandoci nel centro storico bisogna informarsi su tutte le norme e procedure di ristrutturazione ad Avellino.

Realizzazione edilizia Avellino

Intervento Progetto di risanamento e di interior design
Progettisti Louis  De piano
Luogo Avellino
Commitente anonimo
Anno di esecuzione 2013
Dati dimensionali dell’intervento Piano secondo 90 mq
Foto giovanni ciotti
Fornitori: cucina copatlife, infissi finnova, porta d’ingresso oikos, parquet bauwerk

 

avellino

fumante-realizzazione4.jpg

1) Il soffitto dinamico: le travi a vista compongono un motivo geometrico e regolare che movimenta il soffitto e, grazie ai vuoti, lo fa apparire più alto. In legno, come quelle di una volta, ma in essenza pino lasciata al naturale così si scurisce nel tempo, hanno sezione rettangolare per essere attuali, anziché quella tradizionale rotonda.

2) Il Muro in pietra bianca è un rivestimento, applicato alla parete portante.

Di grande impatto, all’ingresso dà subito una sensazione di ampio respiro, freschezza e luminosità all’ambiente.

3) Il parquet: a terra il rivestimento in legno è in listelli di media lunghezza; sono posati a correre – tutti paralleli a una parete – secondo la larghezza della stanza, per ottenere l’effetto di una maggiore ampiezza. Il parquet a correre in rovere naturale, che è abbastanza chiaro, è stato spazzolato prima della finitura per evidenziare le venature del materiale. Per conferire luminosità, ampiezza ed eleganza il parquet è un elemento indispensabile!

4) Il divano in due, in pelle tonalità avorio, è composto da due moduli accostati disposti ad angolo: sono l’ideale per delineare la zona salotto senza ricorre a divisori fissi che restringerebbero lo spazio, limitando anche la luce. E, quando occorre, gli elementi si separano.

5) L’arredo cucina-soggiorno è una composizione che, nell’insieme, suggerisce l‘idea di leggerezza grazie al mobile giorno, dal colore che quasi si mimetizza con le pareti, alle mensole di cui è formata, che sembrano sospese .

Il progetto trova la sua massima espressione nella zona pranzo, con il tavolo bene in luce in asse con la portafinestra, protagonista dello spazio. Spezzano l’uniformità due nicchie a parete ricavate nello spessore della muratura, che è stato ottenuto con l’applicazione di lastre in cartongesso. L’arredo cucina

6) In questo caso abbiamo scelto tavolo in vetro completamente trasparente, e quindi di impatto visivo minimo, e luminoso perché riflette bene la luce, è un elemento d’arredo discreto ma particolare. Si accosta con eleganza al bianco e al metallo delle sedie. E poi è davvero pratico perché si può allungare. L’arredo cucina che abbiamo utilizzato per questa “realizzazione edilizia Avellino” è la fusione perfetta di finestre e parquet per rendere amabilmente vivibile quest’ambiente!

7) Piano cottura A incasso filo top e del tipo a induzione elettrica (quindi privo di spargifiamme e griglie), forma un’unica superficie liscia con il piano di lavoro.

Un disimpegno, che dà accesso anche al bagno e alla lavanderia, conduce alla camera da letto doppia. In questo ambiente, come altrove nella casa, si privilegia l’essenzialità e la qualità estetica.

8) La chiusura della cabina armadio sembra un unico pannello decorativo in vetro acidato con profili in acciaio, ma si tratta di quattro elementi identici: due ante scorrevoli centrali si sovrappongono ai fianchi luce fissi. Così la stanza grazie alle finestre e al parquet è luminosa e il guardaroba si presta ad essere anche un elemento di design.

Divisa da un gradino, la zona dei sanitari, lontana dalla porta del bagno, è rialzata rispetto alla quota di pavimento del locale. L’aggiunta di un gradino risponde alla necessità tecnica di avere un’intercapedine a terra per gli impianti. Soddisfa anche l’esigenza estetica di separare ulteriormente questa parte. La differenza di livello è sottolineata da uno zoccolo che spezza l’uniformità del rivestimento. Mobile lavabo e specchio sono coordinati per finitura e dimensioni. La medesima lunghezza dei due elementi arreda perfettamente la porzione di parete e la amplia visivamente.

9) Nello schema del bagno la posizione centrale della doccia ha lo scopo di separare la zona lavabo da quella dei sanitari; inoltre le pareti trasparenti del box – in cristallo temprato – non limitano il passaggio della luce da una all’altra. E l’apertura a libro, che dimezza lo spazio necessario rispetto a quelle a battente, è sul lato del passaggio.

10) Il lavabo integrato è una tipologia che valorizza il design lineare dei mobili bagno moderni e, allo stesso tempo, permette di avere vasche più grandi rispetto ad altri modelli, a parità di dimensioni totali, in questo modo e grazie sempre alla presenza di finestra e parquet, il locale sembra più lungo.

 

 

CondividiTweet about this on TwitterShare on Google+Share on Facebook

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

About the Author

The Author has not yet added any info about himself